Passeggiate anti-munnezza: la prima “Munnezza Map” con 60 punti di abbandono di rifiuti

Passeggiate anti-munnezza: la prima “Munnezza Map” con 60 punti di abbandono di rifiuti

Passeggiate anti-munnezza: la prima “Munnezza Map” con 60 punti di abbandono di rifiuti

Prodotta la prima Munnezza Map con oltre 60 punti di abbandono indiscriminato di rifiuti nell’agro e in periferia

Il Movimento 5 Stelle di Bisceglie domenica 20 ottobre ha inaugurato la stagione delle passeggiate ecologiche anti-munnezza. Passeggiate gioiose e pacifiche, composte da pericolosissimi e facinorosi attivisti, armati di bicicletta e scatti fotografici.

In scarse tre ore la prima passeggiata anti-munnezza del Movimento ha scovato e mappato (in senso letterale) più di 60 discariche, piccole e grandi, a cielo aperto. Rifiuti di tutti i tipi: scarti alimentari, indifferenziati e industriali, disseminati in diverse zone delle nostre periferie e delle nostre campagne. Rifiuti cui spesso dolosamente o colposamente prendono fuoco e avvelenano ancor di più la nostra salute.

Dopo questa biciclettata ecologica abbiamo prodotto la prima Munnezza Map. La potete navigare a questo link http://bit.ly/m5s-munnezza-map-20-ottobre-2019 o di seguito

Le periferie e l’agro cittadino paiono abbandonati a un triste destino. Rassegnati, dopo le numerose segnalazioni avanzate anche attraverso l’App Municipium, molti biscegliesi ci hanno chiesto di porre in atto ogni azione possibile per scongiurare quest’abbandono criminale di rifiuti.

Ecco che abbiamo deciso di inaugurare, con il Portavoce Enzo Amendolagine, una vera e propria iniziativa di monitoraggio dal basso di questo odioso fenomeno. La mappa prodotta nel corso di mezza giornata (e a costo zero) è pubblica e a disposizione delle autorità competenti, delle Istituzioni locali e del gestore del servizio di igiene urbana (a proposito di chi si tratta? Non è ancora dato saperlo ufficialmente. È quello di ieri o uno nuovo uguale a quello di ieri?).

E se 20 generosi attivisti sono stati in grado, armati solo di buona volontà, di mappare queste situazioni, pensiamo cosa si potrebbe fare con una squadra dedicata a far ciò costantemente. Nelle pieghe delle proroghe e degli appalti milionari, trovare un po’ di spazio per servizi semplici di monitoraggio dell’ambiente come questi è proprio impensabile?

Noi diamo appuntamento ai biscegliesi alla prossima “passeggiata anti munnezza”. La cittadinanza attiva e l’ambientalismo veri, non quelli sbandierati “a chiacchiere” da certi soloni verdi, passano anche per iniziative come queste.

Author: admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *