Governo, i nostri unici alleati sono i cittadini

Governo, i nostri unici alleati sono i cittadini

Governo, i nostri unici alleati sono i cittadini

Buon lavoro al nuovo Esecutivo e al ministro biscegliese Francesco Boccia

Oggi ha giurato il nuovo esecutivo guidato da Giuseppe Conte, di cui fa parte il Parlamentare biscegliese Francesco Boccia. Al premier Conte, al nostro concittadino, nuovo Ministro degli Affari Regionali in una fase delicata per il tema delle autonomie, e a tutta la squadra di Governo auguriamo buon lavoro.

Gli attivisti del Movimento 5 Stelle si sono espressi, qualche giorno fa, ad ampia maggioranza, a favore dell’inizio di questa nuova esperienza di governo. Non è un mistero che la grande comunità 5 stelle sia stata mossa in queste settimane da un ampio dibattito interno sull’opportunità di intraprendere una strada con un compagno di cammino “scomodo”, forse più del precedente, vista la storia politica recente.

Anche nella splendida comunità biscegliese le posizioni, in questa delicata fase politica e istituzionale, erano differenti. Ognuno di noi su Rousseau ha votato secondo coscienza e in piena libertà.

E in piena coscienza e libertà ribadiamo che non abbiamo intenzione di abdicare ai principi che hanno mosso la nostra attività politica fino ad oggi. Se questo Governo, cui siamo stati costretti dallo scellerato dietrofront agostano della Lega, ridurrà davvero il cuneo fiscale, combatterà le mafie e la criminalità, riformerà la giustizia e il sistema bancario, ridurrà il numero dei parlamentari, rifinanzierà reddito di cittadinanza e quota 100, lavorerà per un prospettiva energetica 100% rinnovabile, incentiverà lo sviluppo del Meridione e potenzierà le infrastrutture, saremo felici. Perché così non avremo rinnegato i nostri principi e i punti per la qualità della vita degli italiani che i cittadini hanno votato nel 2018! I nostri unici alleati sono i cittadini, a Roma come a Bisceglie. Ed in città i cittadini possono stare certi che il Movimento non devierà mai dal sentiero di questi principi.

Author: admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *