Amendolagine (M5S Bisceglie): “Sui rifiuti, servizio inefficiente e debiti senza fine”

Amendolagine (M5S Bisceglie): “Sui rifiuti, servizio inefficiente e debiti senza fine”

Amendolagine (M5S Bisceglie): “Sui rifiuti, servizio inefficiente e debiti senza fine”

Con l’ultimo Consiglio Comunale del 2018, la Giunta Angarano e la sua maggioranza hanno regalato alla città l’ennesimo debito fuori bilancio. Ancor più “divertente” il fatto che questo debito riguardi il servizio di igiene urbana. Siamo alla commedia dell’assurdo: la città è sporca, non si effettuano le derattizzazioni necessarie, non si puliscono le strade dai bisogni degli animali, i cumuli di rifiuti abbandonati in modo indiscriminato abbondano… eppure il servizio, inefficiente, continua a costarci un occhio della testa.

Ancor più surreale l’oggetto del debito riconosciuto dalla maggioranza: si tratta delle somme da corrispondere ad Ambiente 2.0 per il trasporto dei rifiuti indifferenziati in impianti di smaltimento oltre i 120 km da Bisceglie. Il Portavoce del M5S Bisceglie Enzo Amendolagine, nella clip video che vi proponiamo di seguito, illustra la vicenda sottolineando le responsabilità di una gestione schizofrenica e antieconomica del servizio rifiuti: assurdo, ad esempio, che il gestore fatturi certe cifre per il trasporto e che il Comune, invece, ricalcoli il quantum in eccesso; ancor più inusuale che il dirigente, per definire la congruità delle spese da corrispondere, si attenga – in barba a qualsiasi principio di economicità dell’indirizzo amministrativo – al parere di un soggetto terzo, per l’appunto Esper, società che ha redatto il capitolato speciale di gara; infine, è ancor più strano che i costi riconosciuti di trasporto dei rifiuti riguardino sia il viaggio di andata siia quello di ritorno: insomma, paghiamo il trasporto del rifiuto solido all’andata e pure il trasporto del rifiuto fantasma al ritorno?

Enzo Amendolagine ha sottolineato per l’ennesima volta il silenzio politico di Angarano su questa vicenda: la politica tace, delega ai tecnici il Governo e, addirittura, i tecnici – ad esempio sul debito approvato – si attengono scrupolosamente alle valutazioni di soggetti terzi esterni all’Amministrazione per decidere. Se fosse una sceneggiata napoletana di fine anno rideremmo, ma purtroppo è la realtà. Una realtà che impatterà presto sulle tasche dei cittadini.

Bisogna prendere il prima possibile, ha ribadito Amendolagine, decisioni politiche drastiche e discontinue sul servizio di igiene urbana a tutela della salute dei biscegliesi.

Author: admin

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *